SEPPIE ALLO SCALOGNO E POMODORO

Io ho cominciato a mangiare il pesce da quando mi sono sposata.

Mia mamma non è mai stata una grande cuoca e quindi i piatti che ci proponeva erano buoni, ma purtroppo sempre gli stessi.

Mia suocera invece, vera buongustaia, amava sperimentare e il suo repertorio era veramente ampio, così quando mi sono sposata ho potuto provare nuove ricette.

Il mio palato ha cominciato ad assaporare nuovi gusti e da lì poi è nato tutto.

Le seppie sono molto delicate e si prestano a moltissimi abbinamenti, in questo caso un semplicissimo sugo al pomodoro.

ingredienti:


per 4 persone

800 gr di seppioline pulite

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

3 cucchiai di vino bianco secco

1 scalogno

2 cucchiai di olio evo

un ciuffo di prezzemolo

sale e pepe



preparazione:


Lavate le seppie, tagliatele ad fettine, dividere i ciuffi in due e fateli asciugare su carta da cucina.

Affettate lo scalogno finemente e mettetelo in una padella insieme all'olio.

Fatelo rosolare a fuoco basso fino a che comincerà a cambiare colore.

A quel punto alzate la fiamma e unite le seppie.

Fate rosolare, salate e pepate e sfumate con il vino bianco dove avete sciolto il concentrato di pomodoro.

Fate cuocere per 10 minuti circa.

Una volta cotte aggiungete qualche foglia di prezzemolo tritato.


consiglio: io li ho presentati con una fetta di polenta precedentemente grigliata, potete anche fare un letto di polentina morbida ed adagiarci sopra le seppie.


Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    marisa (giovedì, 26 novembre 2015 23:14)

    buonissime, provare per credere !!!