RAVIOLI AL PESCE E ZENZERO CON BOTTARGA DI MUGGINE

Oggi mi ritrovo, con carta e penna, ad organizzare il Natale: le varie cene, i regali, gli addobbi ....

Per quanto riguarda i regali, devo dire che sono a buon punto.

Gli addobbi li ho fatti ma il menù??...a quello sto pensando, sono un po' indietro.

Il piatto certo è il primo: ravioli....rosso Natale...ripieni al pesce!!!

Spero vivamente di accontentare i miei ospiti; perché non provate anche voi??? 

Non sono difficili da preparare e in più farete un figurone!!!

Buon lavoro.

ingredienti:


dose per 25/30 ravioli

per la pasta:

350 gr farina 00

2 uova intere

100 gr di barbabietola già cotta

1 cucchiaio di olio


per il ripieno:

400 gr di pesce tra scorfano e cernia

brodo di pesce qb 

1 uovo piccolo

160 gr di ricotta

erba cipollina 

zenzero grattugiato qb

sale e pepe qb

bottarga di muggine da grattugiare oppure in polvere come preferite

erba cipollina qb

noce moscata


preparazione:


Per prima cosa preparate la pasta, frullando la barbabietola, dopo aver tolto la pelle, e mischiatela alla farina, alle uova,  al sale e al cucchiaio di olio.

Lavorate con le mani, o nella planetaria, e ricavatene una pasta morbida che avvolgerete in pellicola. 

Lasciate riposare per almeno 1 ora. 

Nel frattempo fate cuocere il pesce al forno con i sapori che desiderate, fate raffreddare e mettete in una ciotola.

Schiacciare con una forchetta il pesce per ridurlo in piccoli pezzi, non tritatelo.

Setacciate la ricotta dopo averla tamponata per asciugarla il più possibile, ed unitela al pesce sminuzzato, unite anche l'uovo leggermente sbattuto, lo zenzero grattugiato, pepe, sale, noce moscata e l'erba cipollina tagliata sottile.

Prendete la pasta, stendetela e preparate i ravioli facendo delle palline con il ripieno e sigillate bene con la rotella dentata.

Adagiateli sopra un vassoio rivestito di carta da cucina spolverizzato di farina.

Scaldate ora una pentola con brodo di pesce, portate a bollore e tuffate i ravioli facendoli cuocere per circa 3/4 minuti.

Quando saranno cotti, levateli con una schiumarola e conditeli con olio aromatizzato, una generosa grattata di bottarga e erba cipollina.

Sentirete che bontà.


Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Patricia Coletta (venerdì, 11 dicembre 2015 22:44)

    Bella questa ricetta, mi piace! Dovrei trovare il viraggio di fare la pasta....
    Brava tu!!!