SPAGHETTI CON CAPESANTE E MANDORLE TOSTATE

La pasta continua a stupirmi, con qualsiasi alimento la si abbini il risultato è sempre ottimo.

Pesce, carne, odori, frutta, frutta secca...insomma non saprei proprio quale sia il migliore abbinamento, per me tutti sono perfetti.

Così ho pensato di abbinare delle freschissime e ottime capesante con mandorle tostate e prosciutto crudo.

Ho invitato amici a cena e glieli ho presentati, risultato: finiti in un soffio e approvazione generale!!

ingredienti:

 

dose per 6 persone

 

10 capesante

1 scalogno

60 gr prosciutto crudo

60 gr mandorle 

600 gr spaghetti tipo chitarra

2 cucchiai di curry

1 bicchierino di cognac

3/4 cucchiai abbondanti di olio extra vergine

sale e pepe qb

 

1 noce abbondante di burro 


preparazione:

 

Lavate sotto l'acqua corrente le capesante, mettetele ad asciugare sopra carta da cucina.

Fate scaldare il forno fino a 180 gradi e fate tostare per 5 minuti circa le mandorle mettendole sopra una teglia rivestita di carta forno.

Quando saranno belle dorate levatele dal forno e tagliatele a lamelle.

Nel frattempo affettate sottilmente lo scalogno e mettetelo in una padella piuttosto capiente.

Aggiungete l'olio e fate rosolare senza bruciare.

Affettate il prosciutto crudo a cubettini ed unitelo al soffritto, continuate a rosolare per qualche minuto.

Mettete una noce di burro nella pentola insieme al soffritto, fate sciogliere e fateci rosolare le capesante per circa 5/6 minuti.

Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata, quando mancheranno 4 minuti alla cottura trasferite gli spaghetti dall'acqua di cottura alla pentola del sugo, non buttate l'acqua di cottura, aggiungete il curry e le mandorle, fate saltare, se fosse necessario aggiungete altra   acqua di cottura.

Terminate la cottura degli spaghetti.

Servite profumando con del timo fresco e dell'olio a crudo.

 


Scrivi commento

Commenti: 0